padovanet mappa  

Padova Aprile Fotografia 2010
   

sezioni

link

Interni

Esterni

a cura di
  • Centro nazionale di fotografia
  • Comune di Padova - Settore Servizi istituzionali e Affari generali
  • Palazzo Moroni, via del Municipio 1 (Torre Anziani) - 35122 Padova
  • telefono 049 8204519
  • fax 049 8237557
  • e-mail: cnf@comune.padova.it
  • Sito internet: cnf.padovanet.it
  • Coordinatore
    Enrico Gusella

Douglas Kirkland - Portraits


le altre mostre>>>

 

 

Museo Civico di Piazza del Santo
sabato 4 aprile 2009 – domenica 24 maggio 2009

La rassegna Padova Aprile Fotografia 2009 si apre, venerdì 3 aprile (ore 17.00) nel Museo Civico di Piazza del Santo, con la mostra Douglas Kirkland. Portraits, organizzata dall’Assessorato alle Politiche Culturali e Spettacolo – Centro Nazionale di Fotografia del Comune di Padova, con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo. L’esposizione curata da Elena Ceratti per l’agenzia Grazia Neri e Enrico Gusella, presenta una galleria di ritratti di singolare qualità ed efficacia che sottolineano la capacità dell’autore di scavare in profondità nell’identità del soggetto. Infatti, una sessantina di opere a colori e in bianco e nero ripropongono lo straordinario percorso dell’artista costituito da rapporti, amicizie e complicità all’interno dei set cinematografici e dello showbiz. Il celebre fotografo è teso a scandagliare volti e fisionomie dei soggetti per fissare un sentimento o un’emozione, cercando la componente umana o la spontaneità.

"I ritratti di Douglas Kirkland vanno al di là dell’apparenza fisica dei suoi soggetti; egli cattura la vera essenza del loro essere con una disarmante onestà e sensualità."
Kirkland inizia la sua carriera tra gli anni ’60 e ’70, collaborando con importanti riviste americane, e ritraendo celebrità e star dello spettacolo, tra cui Elizabeth Taylor, Sean Connery, Robert De Niro, e uomini della scienza, come Stephen Hawking.
Di origini canadesi Kirkland ha speso gran parte della sua vita professionale lavorando a New York, prima di trasferirsi a Los Angeles a metà degli anni Settanta. Dopo l’apprendistato con Irving Penn, ha lavorato per la rivista "Look" e in seguito per "Life Magazine". Dopo alcuni servizi in Grecia,Libano e Giappone, si è dedicato alla fotografia di moda e ai ritratti di celebrità, tra cui Marilyn Monroe, Judy Garland, Marlene Dietrich, Robert De Niro. Da qui nasce la passione del fotografo per il mondo del cinema: ha lavorato nei set di più di centoquaranta film, tra cui "Butch Cassidy and the Sundance Kid","2001 A Space Odyssey", "Out of Africa", "Titanic", "Moulin Rouge" e "Behind Enemy Lines". Ha pubblicato numerosi libri, tra cui "Light Years", "Icons", "Legends" e "Body Stories". È stato uno dei produttori e fotografi di "A Day In the Life of Canada". Ha tenuto conferenze in tutto il mondo e il suo lavoro è stato esposto in musei e gallerie internazionali. Il suo libro "James Cameron’s Titanic" è entrato nella lista dei best-sellers di The New York Times vendendo più di un milione di copie solo negli Stati Uniti. Il suo libro "Una Notte Con Marilyn" è stato presentato nelle principali esposizioni in Italia, Germania, Inghilterra e Stati Uniti. È uno dei membri del prestigioso Hewlett Packard’s Photo Influencers, del Canon’s Explorers of Light ed è un socio dell’American Society of Cinematographers. Tra i premi ricevuti compare il "Lifetime Achievement Award" da American SOC, "Fotografo dell’Anno" dal PMA e il "Lucie Awards for Outstanding Achievement in Entertainment Photography" da IPA. Tra i recenti progetti compare il libro su Milano, che trae ispirazione dall’artista Kris Ruhs, e un volume di foto in bianco e nero: "When We Were Young". Tra le ultimissime mostre, spicca "FAB FIVE e Douglas Kirkland" alla Triennale di Milano, organizzata da Vanity Fair Italia in occasione del suo quinto compleanno, comprendente 25 scene di set ricostruiti e reinterpretati da Monica Bellucci, Claudio Santamaria, Pierfrancesco Favino, Claudia Gerini, Valeria Solarino, Luisa Ranieri, Carolina Crescentini, Ambra Angiolini, Alessio Boni, Maria Grazia Cucinotta, Luciana Littizzetto e Francesca Neri, fotografati da Kirkland come omaggio al cinema italiano.

Biografia

Douglas Kirkland nasce a Toronto, in Canada.
Intorno ai vent’anni collabora con Look Magazine, e più tardi, nel periodo d’oro del fotogiornalismo - tra gli anni Sessanta e Settanta - con Life Magazine. Tra le sue attività si annoverano servizi fotografici in Grecia, Libano e Giappone, nonché lavori nell’ambito della moda e del mondo dello spettacolo. Sono di questo periodo i ritratti, tra gli altri, di Marilyn Monroe, Elizabeth Taylor e Marlene Dietrich.

Nel corso della sua carriera ha lavorato nei set di oltre cento film, tra cui: Butch Cassidy and the Sundance Kid, 2001 A Space Odyssey, Out of Africa, Titanic, Moulin Rouge, e Australia - il kolossal di Baz Luhrmann con Nicole Kidman e Hugh Jackmann.

Numerosi anche i suoi libri: Light Years, Icons, Legend, Body Stories, An Evening With Marilyn, il best seller James Cameron’s Titanic, Freeze Frame, pubblicato nell’ottobre 2007 - una visione all’indietro delle scene che da cinquant’anni a questa parte hanno caratterizzato l’industria dello spettacolo - e il suo ultimo volume Coco Chanel, Three Weeks (2008).
Kirkland è stato uno dei produttori e fotografi del volume A Day In the Life of Canada.

Le sue fotografie sono state esposte in tutto il mondo.
Da gennaio è in corso, alla collezione Academy of Motion Picture Arts and Sciences di Beverly Hills, la mostra Freeze Frame.
Suoi lavori fanno parte di importanti collezioni: Smithsonian, National Portrait Gallery (Camberra, in Australia), National Portrait Gallery (Londra), Eastman House (Rochester) e Academy of Motion Picture Arts and Sciences (Los Angeles).
Nel settembre 2008, Vanity Fair Italia ha organizzato una sua retrospettiva alla Triennale di Milano. È membro del prestigioso Hewlett Packard’s Photo Influencers e di Canon’s Explorers of Light nonché socio di American Society of Cinematographers.
Vanta numerosi premi tra cui: Lifetime Achievement Award ricevuto da American S.O.C., Photographer of the Year ricevuto da PMA, Lucie Awards for Outstanding Achievement in Entertainment Photography ricevuto da IPA (2003), The Golden Eye of Russia (2006) e Life Time Achievement Award ricevuto da CAPIC (Toronto, 2006).
Nell’ottobre 2007, per il suo profondo impegno e la sua devozione alla professione, Kirkland ha ricevuto l’Honorary Master of Fine Arts Degree dal Brooks Institute di Santa Barbara, in California.
Tra i suoi progetti sono in corso il volume When We Werw Young e il libro Face to Face.

Ha ritratto importanti personaggi del cinema, della moda e dello spettacolo: Coco Chanel, Pierre Cardin, Katherine Hepburn, Charlie Chaplin, Judy Garland, Orson Welles, John Wayne, Faye Dunaway, Robert Redford, Sophia Loren, Barbara Streisand, Gong LI, Pierce Brosnan, Gene Hackman, Angelina Jolie, Ewan Mc Gregor, Renee Zellwiger.

Ha tenuto numerose conferenze in ogni parte del mondo e, da infaticabile viaggiatore, ha lavorato a importanti operazioni: Astronomy in Cile, The Trans Siberian Railroad e Fashion in Bali.

Quando non è in viaggio, la sua casa e il suo studio si trovano nelle Hollywood Hills dove vive con la moglie e il socio.

Mostra a cura di Enrico Gusella, Elena Ceratti
Padova, Museo Civico di Piazza del Santo
4 aprile 2009 - 24 maggio 2009
Orario:martedì-sabato 10.00/13.00 - 15.00/18.00
domenica 10.00/18.00;
chiuso lunedì non festivi e 1 maggio

Informazione
Centro Nazionale di Fotografia
tel.049 8204543
e-mail:gusellae@comune.padova.it


Torna su

 

 

Link esterni



Torna su

 

 

 
A cura di:
Enrico Gusella

Padovanet | Mappa | Cerca

[ ultimo aggiornamento: 22-01-2018 ]