padovanet mappa  

Padova Aprile Fotografia 2010
   

sezioni

link

Interni

Esterni

a cura di
  • Centro nazionale di fotografia
  • Comune di Padova - Settore Servizi istituzionali e Affari generali
  • Palazzo Moroni, via del Municipio 1 (Torre Anziani) - 35122 Padova
  • telefono 049 8204519
  • fax 049 8237557
  • e-mail: cnf@comune.padova.it
  • Sito internet: cnf.padovanet.it
  • Coordinatore
    Enrico Gusella

Sport Passion . Fotografie di Stefano Sandonnini.


le altre mostre>>>

 

 

Sede del Centro Nazionale di Fotografia
domenica 15 dicembre 2002 – domenica 23 febbraio 2003

Si inaugura sabato 14 dicembre 2002, nella sede del Centro Nazionale di Fotografia (Corso Garibaldi 33), la mostra fotografica "Passion Sport. Fotografie di Stefano Sandonnini". Promossa dall’Assessorato alla Cultura -Centro Nazionale di Fotografia, la rassegna presenta una quarantina di opere dedicate a "campioni" padovani,anche d’adozione, di oggi e di ieri.

L’esposizione, esordio del fotografo padovano nella sua città di nascita, è dedicata ad una Padova particolare: la Padova dello sport e dei grandi nomi che hanno portato la città del Santo sui podi di numerose discipline, a livello nazionale ed internazionale.
I nomi sono senz’altro di rilievo: dal pilota di Formula 1 Riccardo Patrese allo schermidore Marco Marin, all’atleta Giovanni Evangelisti, al pluricampione mondiale di canottaggio Rossano Galtarossa, al campione olimpico di ciclismo su pista Silvio Martinello, alla campionessa nazionale di nuoto sincronizzato Joey Paccagnella.
Una mostra che per Sandonnini costituisce anche un ringraziamento alla città che l’ha visto nascere e crescere tra le fila del Petrarca Rugby.

Sostenuto dall’esperienza conseguita nel campo della moda e dello sport, Sandonnini ha voluto unire l’attenzione per la figura a quella per l’espressione, come testimoniano le foto, tutte in bianco e nero, che propongono gli atleti attraverso le discipline che li hanno portati al successo. Lo studio che l’artista attua però va oltre la mera ripresa dell’atleta al "lavoro".
Si tratta infatti di fotografie elaborate in studio, giocate fondamentalmente su tre aspetti : la persona, lo sport, l’emozione che si intrecciano dialogando con la luce.
Ogni atleta è infatti proposto in una "posa", in un gesto, in un atteggiamento atto a trasmettere, oltre la disciplina sportiva, lo spessore emotivo, la concentrazione, la tensione di mente e corpo, il sogno di vittoria.
E’ la luce a suggellare queste immagini di un’umanità che sfida se stessa e che risulta evidenziata, con precisione, nel gioco di ombre, nel seguire i profili dei corpi e nel modularsi armonico della muscolatura in tensione, ma anche nel creare, attraverso il caldo tono del bianco fotografico, un’atmosfera che immortala gli sportivi in un calibrato spazio senza tempo. Uno spazio silenzioso, ovattato, che offre all’osservatore la sensazione di assistere comunque ad una vittoria, quella dello sport come valore pienamente umano.

Note biografiche

Il fotografo-sportivo-padovano Stefano Sandonnini è nato a Torino il 14 giugno 1967 e risiede a Padova.
Ha frequentato il prestigioso Istituto Europeo di Design di Milano nel 1990 specializzandosi in fotografia. Dopo aver lavorato nel mondo della moda milanese per più di un decennio collaborando con stilisti come Alessandro Dall’Acqua, Marchese Coccapani, Mambo, Armani ed altri, ha collaborato con il fotografo Bob Kriger e con alcune case editrici come la Mondadori, in particolare per le redazioni di Cosmopolitan, Esquire e Bazar. Nel settore sportivo ha realizzato i calendari per il Petrarca Rugby e nello specifico per Simac Spa, Aps Spa, Gas Spa ecc.
Sandonnini è altrettanto famoso nel mondo dello sport, grazie ai 15 anni militati come giocatore titolare nella squadra del Petrarca Rugby, oltre alle numerose convocazioni nelle fila della nazionale maggiore: proprio in questo connubio moda-sport risiede il particolare interesse delle opere esposte.


Mostra promossa dall’Assessorato alla Cultura - Centro Nazionale di Fotografia, a cura di Enrico Gusella

Informazioni

La mostra rimarrà aperta fino al 23 febbraio 2003, con il seguente orario:
da lunedì a venerdì: 10-13 / 15-19. Sabato e domenica: 10-13 / 16-20. Chiuso 25 e 26 dicembre 2002; 1 gennaio 2003: 16-20.
Ingresso libero.
Accompagna la mostra un catalogo di Enrico Gusella, con testi di Stefano Edel, Enrico Gusella e le presentazioni del Sindaco Giustina Mistrello Destro, dell’Assessore alla Cultura Giuliano Pisani e dell’Assessore allo Sport Bruno Trevellin.




Centro Nazionale di Fotografia
tel. 049 661030
e-mail: gusellae@comune.padova.it
http://cnf.padovanet.it


Torna su

 

 

Link esterni



Torna su

 

 

 
A cura di:
Enrico Gusella

Padovanet | Mappa | Cerca

[ ultimo aggiornamento: 17-10-2018 ]